Domani, domani

Questo week end, facendo la rassegna stampa per Rockol, ho trovato sul corriere un articolo in cui discografici e manager si lamentavano del download illegale di “Domani”, la canzone di Mauro Pagani ri-cantata  a favore delle vittime del terremoto in Abruzzo.

Ora quell’articolo sta generando un po’ di discussione in rete: sostanzialmente diversi blogger accusano i discografici di mascherarsi dietro la beneficenza e di usare un pretesto – la diffusione in rete di una canzone, ahinoi inevitabile – per fare pubblicità ai propri interessi.

Ecco due commenti, quello di Massimo Mantellini e quello di Macchianera.

Commenti disabilitati su Domani, domani

Filed under MusicBusiness & Technology, Rants

Comments are closed.