Sempre più difficile!

Adesso stanno esagerando. Decidete poi voi se nel bene o nel male: gli OK Go oggi hanno pubblicato un altro video per “This too shall pass”.

Bellissimo. Ma è chiaro che i tempi del low-fi visivo sono lontani, tanto è complessa la messa in scena, anche se sul sito dell’azienda che ha costruito la macchina, si dice che il budget era ridotto. Ma ci sono voluti diversi mesi di lavoro…

When the rock band OK Go, famous for their viral videos including the spectacular and award winning “treadmills video”, wanted to feature a 4-minute long Rube Goldberg Machine in an upcoming video, they tapped Syyn Labs to build it.  The requirements were that it had to be interesting, not “overbuilt” or too technology-heavy, and easy to follow.  The machine also had to be built on a shoestring budget, synchronize with beats and lyrics in the music and end on time over a 3.5 minute song, play a part of the song, and be filmed in one shot.  To make things more challenging still, the space chosen was divided into two floors and the machine would use both.


Wired ha un’interessante articolo sul making of della macchina.

Due appunti 1)Il video, contrariamente a quelli precedenti, è embeddabile. Hanno vinto il braccio di ferro con la EMI? 2)il video è sponsorizzato da una società di assicurazioni, che compare nella schermata finale.

Commenti disabilitati su Sempre più difficile!

Filed under videoclip, YouTube

Comments are closed.