Category Archives: YouTube

Daft Pomplamoose

Non mi ricordo quand’è stato che ho visto per la prima volta un video dei Pomplamoose – era “September” degli Earth, Wind & Fire.  La cover era ben fatta, le loro facce simpatiche, il video era a suo modo geniale – e poi c’era la nonna che ballava che da sola vinceva tutto. Nel frattempo quel video è arrivo a 5 milioni e mezzo di views.

Poi le cover, i mashup su YouTube hanno anche un po’ rotto –  perché c’è un sacco di gente che fa il fenomeno. Per non parlare di chi fa altre cover di Daft Punk, Pharrell Williams o Lorde.

Ma i Pomplamoose sono e rimangono dei geni, probabilmente i migliori in questo campo: con questi video hanno spostato l’asticella ancora più in alto. Girati in diretta, delle forme di polistirolo che prendono vita grazie ad un singolo proiettore ed un compire.. Se ve li siete persi nelle ultime settimane, vale la pena prendersi 10 minuti.

Pharrell Mashup (Happy Get Lucky) 

Lorde/2Pac/ Beck 

 

Commenti disabilitati su Daft Pomplamoose

Filed under Ascolti, videoclip, Visioni, YouTube

La (de)Cadenza Collettiva della musica

Io questi del CDZA – che sta per Collective Cadenza – li trovo geniali: un insieme di musicisti che rivisitano la storia della musica in video di pochi minuti, girati in presa diretta e in piano sequenza.

Forse un po’ accademici – ma la storia dell’assolo di chitarra è godibilissimo, oltre che istruttivo. Per non parlare di come rileggono Justin Timberlake in 13 generi diversi, “Get lucky” – o la storia dei testi “sbagliati” delle canzoni. Il loro canale YouTube – lì, vivono – è pieno di gemme.

Storia dell’assolo di chitarra

Justin Timberlake: 13 generi in 1 minuto e mezzo

L’inevitabile cover di “Get lucky”

Misheard Lyrics – i testi capiti male

Commenti disabilitati su La (de)Cadenza Collettiva della musica

Filed under Visioni, YouTube

#CenterMic (ovvero il punto di vista del cantante)

Lef Carroll fa il roadie: tecnicamente è un “rigger”,  si occupa della manutenzione di strumenti da palco prima e durante i concerti. Ha lavorato al recente tour di Bruce Springsteen – e ad ogni concerto del Boss scattava due foto dal punto di vista del cantante, dietro il microfono: una ad arena vuota, una  quando il pubblico era arrivato. Poi le condivideva in tempo reale su Instagramsu Twitter con l’hashtag #CenterMic.

Lef ha montato quelle immagini in un video – che interessi o meno Springsteen, vedere il punto di vista del cantante fa venire i brividi…

(Unico consiglio: guardate questi video a musica spenta: la colonna sonora non è di Springsteen, evidentemente).

E a Wembley ha pure girato un time-lapse dell’arrivo del pubblico, attacando una Go-Pro al microfono.

 

Commenti disabilitati su #CenterMic (ovvero il punto di vista del cantante)

Filed under Concerti, Fotografia, YouTube

Anche il mio cane suona l’ukulele

La performance di Lou, in arte Lulli Vedder, di fronte ad una chitarrina ed un osso

Commenti disabilitati su Anche il mio cane suona l’ukulele

by | 3 luglio 2011 · 9:23 am

Play, Mobil!

 

Playmobil Stop-Motion Animation of Joy Division Playing “Transmission”

Commenti disabilitati su Play, Mobil!

by | 8 febbraio 2011 · 7:56 pm