Tag Archives: Pink Floyd

Cover Art

Art. Arte. Ma davvero le copertine dei dischi sono arte? Oppure sono solo immagini appicciate ad un pezzo di plastica, per venderlo meglio?

C’era un bellissiom libro di un grande critico letterario, Gérard Genette, che parlava delle “Soglie” che attraversiamo per arrivare al testo di un libro, e che ci condizionano nel modo in cui lo “leggiamo”: quarte di copertine, esergo, e anche copertine ovviamente. Chissa perché Einaudi non ha mai ristampato quel libro, ora introvabile e reperibile solo nelle biblioteche.

E’ la stessa cosa con i dischi, anche se il digitale – fin dal CD – ha molto cambiato le soglie di accesso alla musica. Dai bellissimi padelloni in vinile, ai freddi e piccoli “case” dei cd, alle immagini che accompagnano i file.

Viene in mente tutto questo, a dare un’occhiata a questi due link: un sito giapponese che ha raccolto tutte (4000 e passa) le copertine della Blue Note, un’etichetta che oltre a produrre grande musica, ha fatto della propria grafica un marchio di fabbrica – una cosa che hanno fatto in pochi altri, nella discografia.
E Wired che fa una gallery delle più belle 20 copertine “di tutti i tempi”.

Una bella gallery, ma discutibile, con molte mancanze. Una su tutti: “London Calling” dei Clash. E poi la mia preferita, un vero e proprio trattato: la copertina di “Go2” degli XTC, disegna dalla Hipgnosis di Storm Thorgenson, lo stesso delle copertine dei Pink Floyd.

xtc_go_2_cover_500

Commenti disabilitati su Cover Art

Filed under Record Covers

The 8-bit side of the moon

Per la serie: cose divertenti e inutili da fare con la tecnologia… C’è un tipo –  si fa chiamare Moon8 e fa il programmatore di videogiochi – che ha risuonato tutto “The Dark side of the moon” dei Pink Floyd con i suoni del NES, la primissima console Nintendo. Questo sì che è un cover album, mica quello dei Flaming Lips.

Chi non si ricorda il registratore di cassa all’inizio di “Money”, manipolato e messo a ritmo come intro della canzone? Quel modo di trattare i suoni – non c’era nessun Pro-Tools al tempo – ha fatto scuola. Sentitelo in versione 8-bit, con gli effetti sonori delle monetine di SuperMario…

(Via Boing Boing)

1 Comment

Filed under Videogames